Tecnologia Utilizzata

Un po' di numeri:
  • 728,625 Toponimi (ricerca spaziale-testuale).
  • 213,906 Fotogrammi Aerei georeferenziati (raster+scheda monografica).
  • 44,582 Punti Trigonometrici . IGM95 . Capisaldi di Livellazione.
  • 27,414 Schede foto storiche (immagine + monografia), 384040 attributi.
  • 22,051 Carte storiche (immagine + monografia), 72,834 relazioni spaziali.
  • 8,274 Limiti Amministrativi Geografici.
  • 6,825 Prodotti in catalogo con stato produzione.
  • 5,000 Raster, preview dei prodotti cartografici.
  • Specifiche DIGEST complete.
  • Tagli Cartografici.
  • DB1000 e VMAP L1 di tutta Italia (raster+vettoriale) per la cartografia di base.
I cataloghi cartografici su rete dell'Istituto Geografico Militare (Il catalogo carte, il catalogo voli, il catalogo punti geodetici ed il catalogo carte antiche ) sono stati realizzati con le tecnologie che, al momento, ci sono sembrate all'avanguardia nell'ambito dei software Open Source. Per un funzionamento efficace dei sistemi siamo stati costretti ad implementare due componenti software: igm_cache e igm_wfs_server. Ecco una lista dei principali componenti.
 

Apache
httpd.apache.org
Implementa l'http server, riceve le richieste degli utenti e spedisce i risultati al client remoto. Il nostro progetto non prevede l'utilizzo di un Application Server, ma si basa piuttosto su tecnologia CGI + AJAX. In una prima fase abbiamo sperimentato anche Java + Geoserver, ma in seguito abbiamo abbandonato questa strada. Per le prossime versioni, stiamo sperimentando l'utilizzo del modulo FastCGI.
 

PHP
www.php.net
Gestisce la generazione dei contenuti web dinamici. Riceve il risultato delle query e lo visualizza come contenuto dinamico. Gestisce le sessioni utente e gli accessi protetti. Il catagolo Vertici Trigonometrici avra' bisogno in futuro di generare delle monografie in PDF (a partire da dati dinamici): per questo faremo uso di Latex.
 

Postgres
www.postgresql.org
Gestore della base di dati. Memorizza i dati di tutti i sistemi, sia di tipo alfanumerico che, attraverso PostGis (vedi sotto), di tipo geografico. Permette di gestire con efficienza la grande mole di dati dei sistemi implemetati. Risponde con efficienza alle interrogazione alfanumeriche. La gestione della protezione dei livelli di accesso (dati a pagamento) e' delegate al sistema di permessi del database (non all'interfaccia).
 

PostGis
postgis.refractions.net
Parte di Postgres, ne implementa il supporto cartografico, compresa la gestione dei sistemi di riferimento. Memorizza tutte le coordinate geografice e tutte le geometrie degli oggetti componenti i sistemi. Risponde con efficienza alle query spaziali. I dati geografici sono in coordinate WGS84; la visualizzazione invece e' in proiezione Trasversa di Mercatore "Fuso Unico".
 

MapServer
mapserver.gis.umn.edu
Colleziona le varie sorgenti di dati cartografici. Gestisce la simbolizzazione dei dati vettoriali dinamici. Implementa i servizi WMS (Web Map Service).
 

OpenLayers
openlayers.org
Realizza l'interfaccia dei sistemi geografici lato client. Gestisce la mappa interattiva e la visualizzazione locale di dati vettoriali WFS (ad esempio l'evidenziazione della copertura geografica di un prodotto).
 

GDAL
www.gdal.org
Non facente propriamente parte dei sistemi, e' stato indispensabile per il lavoro di back office (prerazione dei dati).
 

IGM_Cache
Implementato Internamente
Sebbene Apache contenga un modulo cache (disk_cache), questo mal si applica alle esigenze della gestione dei dati cartografici raster e vettoriali. Per questo siamo stati constretti ad implementare un modulo di caching ad alta efficienza. Il modulo e' realizzato in C++.
 

IGM_WFS_Server
Implementato Internamente
Anche in questo caso, sebbene esistano molti wfs server (compreso Mapserver), abbiamo sentito l'esigenza di sviluppare un nostro WFS server. Stiamo quindi lavorando alla realizzazione di un WFS server basato su PHP e PostGis. Per il momento il prototipo e' utilizzato internamente al sistema, per generare i dati vettoriali (es. evidenziazione di una carta o di un fotogramma aereo). In futuro ci ripromettiamo di pubblicare i servizi WFS (es. il catalogo delle carte) direttamente verso gli utenti.